La vulnerabilità di WhatsApp: come proteggersi?

Tra i diversi strumenti di comunicazione, le applicazioni di messagistica istantanea hanno avuto un ruolo importante nella comunicazione telematica e una delle chat app più diffuse è rappresentata proprio da WhatsApp.

redatto da Aryon Solutions | App Mobile | 02-08-2019

La vulnerabilità di WhatsApp: come proteggersi? 

Lo smartphone e gli altri dispositivi mobili hanno portato ad un cambiamento generale nel comportamento degli utenti, andando a rivoluzionare il nostro modo di comunicare e di interagire con gli altri. 

Ad oggi, infatti, sempre più spesso per comunicare vengono utilizzate applicazioni social e di messaggistica istantanea. Il successo di queste app è dovuto principalmente alla convenienza, alla loro semplicità di utilizzo, alla maggiore capacità di coinvolgimento, alla velocità di interazione e alla possibilità di condivisione in tempo reale di immagini, file e documenti.

Considerando questi diversi vantaggi, la preferenza per le applicazioni social e di messaggistica istantanea è confermata non soltanto da parte degli utenti privati ma anche dalle aziende. Infatti, l’utilizzo di queste app da parte delle stesse offre loro la grande opportunità di comunicare, mantenere e gestire i contatti con la clientela in maniera più semplice e veloce.

Tra i diversi strumenti di comunicazione, le applicazioni di messaggistica istantanea hanno avuto un ruolo importante nella comunicazione telematica e una delle chat app più diffuse è rappresentata proprio da WhatsApp.

Grazie alla sua semplicità di utilizzo, questa applicazione è uno dei servizi di comunicazione gratuiti più utilizzati a livello globale. Questa chat app offre un servizio di messaggistica di testo, audio e video e attualmente si sta sperimentando anche una versione specifica per le aziende, la WhatsApp Business API, prevedendo in futuro anche un ampliamento delle funzionalità di questo strumento di comunicazione rendendolo adatto anche alle operazioni di pagamento. 

Tuttavia, nonostante i diversi pregi e vantaggi, questa applicazione presenta anche delle vulnerabilità. In particolare, la sicurezza delle comunicazioni attraverso le più comuni app di messaggistica istantanea, come WhatsApp, non risulta così sicura e presenta alcuni problemi. 

Negli ultimi anni, infatti, sempre più spesso si sono verificate truffe e attacchi da parte degli hacker sulle chat app. Questo fenomeno è confermato dai dati riportati nell’ ultimo report del Vidimale relativo ai crimini informatici e telefonici. 

Oltre a questo importante dato, un altro elemento significativo rilevato dalla nuova ricerca di Symantec indica che i file multimediali di WhatsApp possono essere oggetto di manipolazione da parte dei pirati informatici.Tutto questo, insieme alla scarsa consapevolezza da parte degli utenti sulle pratiche da adottare per proteggere la propria privacy, confermano la rilevanza di questo problema. 

Infatti, anche un’azione che apparentemente può sembrare banale e che risulta di uso consuetudinario da parte degli utenti, come ad esempio lo scambio di immagini o file attraverso WhatsApp, può mettere a rischio la propria privacy.

Per questo motivo risulta fondamentale diffondere una maggiore consapevolezza non solo dei vantaggi ma anche dei rischi relativi alla privacy e del trattamento illecito dei dati che può derivare dall’utilizzo di queste applicazioni.

Ecco alcuni consigli utili su come difendersi da chi potrebbe utilizzare in modo illecito le nostre informazioni personali:

- non rilasciare informazioni personali o inviare documenti tramite WhatsApp o SMS;

- per la protezione delle proprie foto e immagini personali su WhatsApp è possibile scegliere tra le impostazioni opzione di salvataggio dei file sulla memoria interna. Per fare questo è necessario deselezionare l’opzione Salva in Galleria che troviamo nelle Impostazioni chat;

- consultare gli opuscoli con i consigli suggeriti dalla Polizia di Stato e disponibili loro sito (https://www.poliziadistato.it/articolo/40277).

Per un utilizzo efficace e sicuro di questi mezzi di comunicazione possiamo dunque affermare che la prudenza e la maggiore consapevolezza risultano fondamentali allo scopo di evitare possibili problemi legati alla sicurezza e al furto di informazioni che sono sempre più frequenti.


Fonti:

http://www.360com.it/ricerche/limpatto-delle-chat-app-sul-futuro-della-comunicazione/