Cyber Risks Strategy and Governance: il primo corso di laurea sulla sicurezza digitale in Italia

Il primo corso di laurea Magistrale in in “Cyber Risks Strategy and Governance”. La rivoluzione digitale ha portato infinite opportunità; in questo caso anche di apprendimento. Per formare figure professionali oggi indispensabili in azienda.

redatto da Aryon Solutions | Cyber Security | 25-10-2019

Sempre più spesso si parla di sicurezza digitale ma meno di chi c’è dietro, chi è in grado di far fronte ad hacker sempre più esperti e malintenzionati. La rivoluzione digitale infatti ha portato con sé, oltre alle sue infinite opportunità, anche innumerevoli pericoli da cui salvaguardarsi. 

Da oggi esiste un Master apposito per formare giovani leve a cui affidare la sicurezza della propria azienda. 

Il Corso di Laurea Magistrale in “Cyber Risks Strategy and Governance” si configura come il primo di settore, non solo dentro i confini italiani, ma anche all’estero. L’idea nasce a Milano dalla collaborazione delle competenze economiche, strategiche e manageriali dell’Università Bocconi unite a quelle informatiche e ingegneristiche del Politecnico di Milano. 

Il corso, tenuto esclusivamente in lingua inglese con durata di due anni, è pensato in ottica fortemente interdisciplinare: lega infatti le discipline tecnologiche e di computer science agli aspetti economici, manageriali e legali. Se le prime servono ad acquisire competenze in ambito di governance digitale e gestione di situazioni di rischio, i secondi vogliono sviluppare la capacità di lavorare in team e di influenzare decisioni strategiche in azienda. 

Obiettivo finale del corso è quello di formare due figure professionali oggi più necessarie che mai: 

- cyber risks manager in grado di fronteggiare situazioni di rischio in organizzazioni complesse 

- data protection officer nuova figura professionale richiesta dalla normativa Europea con capacità e skills relative alla protezione di dati, privacy e normative europee al riguardo

Infine la partnership con sei aziende del calibro di Intesa Sanpaolo, Vodafone, Cisco, Kpmb permette il finanziamento di tre borse di studio ciascuna per un totale di 18 borse di studio. 

Al corso possono partecipare, previa domanda di ammissione, studenti con laurea triennale in discipline economiche, giuridiche, informatiche o ingegneristiche: tale eterogeneità trova il denominatore comune nell’interesse di ognuno alla prevenzione e il contrasto ai cyber risks. 

Fonte:

https://www.wired.it/economia/lavoro/2019/09/13/cybersecurity-master/